Sedazione

La precisione con cui vengono compiuti gli interventi operativi al microscopio e la tendenza a concentrare le sedute (implantologia a carico immediato, implantologia Computer Assisted) contribuiscono a rivoluzionare il timing operativo del dentista : il paziente subisce interventi prolungati e invasivi. Inoltre essendosi innalzata l'età media dei nostri pazienti spesso ci troviamo a dover effettuare interventi invasivi su persone anziane portatrici di patologie sistemiche (ipertesi, cardiopatici, coagulopatici etc.) .

La sedazione endovenosa prevede la somministrazione per via endovenosa di farmaci (benzodiazepine e morfino-simili) da parte di un anestesista-rianimatore con l'ausilio di apparecchiature per il monitoraggio delle funzioni vitali. Il paziente mantiene l'autonomia delle funzioni vitali (respiro spontaneo, collaborazione ai comandi verbali) pur essendo mantenuto in uno stato di totale rilassatezza e benessere (stato ipnotico). L'analgesia invece viene ottenuta somministrando i comuni anestetici locali odontoiatrici, che in ogni caso vengono potenziati nell'efficacia dalla reazione sinergica con i farmaci della sedazione .

Vantaggi :

  • scarsa invasività (iniezione endovenosa)

  • lavoro in sicurezza (paziente monitorato come in sala operatoria e da una figura professionale altamente specializzata quale è l'anestesista rianimatore)

  • prevenzione dei rischi generici : l'operatore è obbligato a verificare le condizioni generali del paziente (visita , esami emato-chimici di routine, ECG)

  • abolizione dello stress e dell'ansia (soprattutto nei pazienti fobici!)

  • aumentata tolerance : potenziando ed allungando l'emivita degli anestetici locali (durata) è possibile aumentare la capacità di sopportazione del paziente, concentrando il lavoro riguardante diverse fasi del trattamento in un'unica seduta operativa (ad es. estrazione dei 4 denti del giudizio)

  • amnesia retrograda : il paziente non ricorda il trauma dell'intervento

  • il paziente sopporta meglio le lunghe sedute di odontoiatria microscopica o di chirurgia mininvasiva

Svantaggi :

  • maggiore organizzazione di studio

  • ambiente e infrastrutture adeguate

  • interazione con altro professionista (anestesista) : la sedazione infatti è la risultante di una stretta collaborazione con l'anestesista che deve sedare...non addormentare ...il paziente!

  • costi aggiuntivi : farmaci, anestesista, degenza (day hospital)