Complicanze implantari: ascesso

Il termine "ascesso" si riferisce ad infezioni croniche dei tessuti peri-implantari (osso e gengiva) che improvvisamente si manifestano nella fase acuta con produzione di essudato (pus) : è la manifestazione acuta della perimplantite.
E' la complicanza che si manifesta più frequentemente in implantologia ossea, le cui cause o fattori scatenanti possono essere:

  • sovraccarico masticatorio;

  • carenza di igiene orale;

  • malattia parodontale e conseguente difetto di immunità locale;

  • deficit sistemico del sistema immunitario (AIDS, neoplasie);

  • metabolismo osseo di segno negativo (osteoporosi, osteopenia).

Trattamento: in molti casi il miglioramento del livello di igiene orale domiciliare, l'eliminazione dei fattori di rischio (fumo, soprattutto il sigaro!), un aumento della frequenza di sedute di igiene orale professionale, comporta un miglioramento se non la soluzione del problema. Solo in alcuni selezionati casi è possibile tentare una rigenerazione dei tessuti (osso) compromessi. Nella maggior parte dei casi si arriva al fallimento implantare, con rimozione dell'impianto.