Odontoiatria conservativa al microscopio

Quella conservativa è la branca dell'odontoiatria che si occupa del ripristino e della conservazione dei singoli elementi dentari; in pratica rappresenta l'odontoiatria di base es. otturazioni, ricostruzioni con perni in fibra, devitalizzazioni, intarsi. Considerando che l'estensione media dell'ambito operativo nel quale si svolge l'attività del dentista è di pochi millimetri quadrati viene spontaneo pensare all'utilizzo di uno strumento ottico ingrandente. L'utilizzo del microscopio permette una visione perfettamente illuminata e consente all'operatore un range di ingrandimento variabile da 2-3 a 20 ingrandimenti.

Riassumendo :

  • maggiore possibilità di magnificazione (ingrandimento)

  • migliore illuminazione (luce allo Xeno)

  • qualità superiore dell'ottica

consentono minore invasività, maggiore risparmio di tessuti dentali, maggior precisione nella chiusura marginale dei restauri.