Cementazione normale (vetro-ionomero)

I cementi vetro-ionomerici rappresentano attualmente la scelta elettiva nel caso di cementazione di manufatti in oro, zirconio (non mordenzabile) o ceramica presso-fusa su dente vitale. Importante è:

  • controllo visivo (microscopio) della “calzata” del manufatto sul moncone e dell'interfaccia manufatto-dente (chiusura marginale)

  • spiazzamento dei tessuti gengivali con filo retrattore (nel caso di preparazioni sub o iuxta-gengivali)

  • preparazione del cemento: consistenza e quantità devono essere adeguate al tipo di protesico; un eccesso di cemento ad esempio impedisce al manufatto di calzare correttamente...il dente è alto!, ma non è colpa dell'odontotecnico...

  • il classico rullo di cotone fra i denti del paziente può dislocare il manufatto e vanificarne la precisione.