Protesi dentale al microscopio: protesi a carico precoce

Si definisce “carico precoce” degli impianti la protesizzazione che non avviene il giorno stesso del tempo chirurgico. In alcuni casi, selezionati, è possibile nell'arco di 2-3 settimane, protesizzare in modo definitivo il paziente, bypassando il provvisorio. Durante il tempo chirurgico o nei giorni immediatamente successivi, si prendono le impronte e si avvia la produzione del manufatto protesico in laboratorio. La difficoltà principale è rappresentata dalla corsa contro il tempo che deve fare il laboratorio nella costruzione del manufatto, che deve essere “a prova di errore”, non sono consentite modifiche in corso d'opera, pena il collasso dei tessuti molli, con conseguente sovvertimento dell'architettura estetica dell'unità estetico-funzionale dente-gengiva-impianto.